Carezze a moviola

Spread the love

C’è bisogno di lentezza.
E di carezze a moviola.
Di mungere poesia e parlare ai fiori.
C’è bisogno di manovalanza interiore per realizzare secoli migliori.
E di preghiere accatastate da tirar fuori quando è buio.
Di silenzi e pace.
Di riposo.
C’è bisogno di architetti del pensiero buono.
E di geometri giusti come l’uno più l’altro fa l’infinito.
Di nonne e nonni.
Di pane e olio.
E d’insalata condita con amore.
C’è bisogno di emigrare in cielo, di starsene un po’ lì a spizzicare consigli dalle anime belle.
E di cartoline.
Di ti amo sinceri.
Di abbracci a capriola e baci senza parole.
C’è bisogno di radici.
E di dita a ramo.
Di sguardi curiosi e sentimenti nobili.
C’è bisogno di passione antica e tramonti cobalto.
Di lentezza.
E di carezze a moviola.


Pubblicato

in

da