Impossibile pensare sia possibile non pensarti

Spread the love

Le ho chiesto di lasciarmi andare.

– “Dove?
– “Non so, però liberami

Che poi, la libertà senza di lei è sempre prigionia…

– “Va bene, ti libero. Ma promettimi una cosa
– “Cosa?
– “Di non pensarmi, di pensare a te
– “Impossibile pensare sia possibile non pensarti

Parliamo, ci annusiamo. Forse per l’ultima volta. O la penultima…

– “Posso baciarti?
– “Non serve
– “Non vuoi?
– “No, non serve. La mia acquolina in bocca conosce i tuoi baci a memoria
– “Ancora uno, dai. Poi ti libero, promesso

Chi ha sete d’amore, si ricordi dei baci. Sono l’aperitivo dell’orgasmo.

– “Ti amo
– “Così non vale…”
– “Vale tutto, anche i ti voglio bene…”
– “Sai cosa penso? Che se vale tutto, mi avvalgo della facoltà di non guardare
– “Bene. Benda gli occhi allora
– “E i sentimenti?
– “No, quelli no. Lasciali sbirciare

La prima volta che facemmo l’amore, curiosai fra le sue gambe. Notai un cesto di poesia, trovai un’alba in eruzione: la passione sul balcone dell’attesa.

– “Ecco…”
– “Ne vorrei un altro…”
– “E se poi mi chiedi di non lasciarti più andare?
– “Sarà interessante sentire cosa mi dirai…”
– “Che non ti lascerò andare
– “Non vale però”
– “Vale tutto. Tu vali il mio tutto
– “Mi avevi promesso che mi lasciavi andare…”
– “Valgono anche le bugie…”.


Pubblicato

in

da