Misurare i passi, il tempo…

Spread the love

Pulire a spazzolino le cavità del cuore.
Sputare un po’ il dolore per poi ricominciare.
Misurare i passi, il tempo…
Sbiancare l’anima con un pizzico di dentifricio innocente come poesia.
E sedersi in riva al sole, quando mare, conchiglie e delfini sciacquano la faccia prima di dormire.
Restare lì, aiutando la luna a salire.
E disegnare la sabbia di stelle.
Poi con lo sguardo raccontare al vento che a qualcun’altro racconterà.
Misurare i passi, il tempo…
Prendere in mano la situazione.
Di stazione in stazione farsi carico d’invitare ancora amore.
Essere là, per chi ci sta.
O sparire un po’, per chi non sa e senza nostalgia continuerà a campare.
Misurare i passi, il tempo…
Fermarsi allo specchio riflettendo su ciò che è stato.
Linguaccia a marmocchio,
sorridere felici di quel che sarà.


Pubblicato

in

da